Mobile

Il tuo account Google Plus sarà disattivato il 2 aprile

Google Plus, chiuderà per via di una falla di sicurezza, e lo farà a partire da mese prossimo, precisamente il 2 aprile. Ad annunciarlo è stata la stessa Google con un comunicato ufficiale, che rivela tutti i dettagli che porteranno alla cessione ufficiale del servizio.

Google Plus: il perchè della chiusura

Tutto è nato dalla scoperta di un bug nelle API del social network, fatto che ha compromesso la sicurezza di circa 500 mila utenti. Visto che comunque il social era poco utilizzato, Google ha trovato il pretesto per chiuderlo definitivamente, soltanto nella versione consumer, mentre resterà attiva la parte aziendale.

Il messaggio di google, cita:


Il 2 aprile, il tuo account Google Plus e tutte le pagine che hai creato saranno disattivate e inizieremo a cancellare il contenuto dagli account consumer. Saranno cancellate anche le foto e i video nel tuo Archivio Album e nelle pagine. Puoi scaricare e salvare i tuoi contenuti, ma ricorda di farlo entro aprile. Considera che le foto e i video di cui è stato effettuato un backup su Google Foto non saranno cancellati.

Google+: i passi da seguire

Google, ha ufficializzato una scaletta con le date che più importanti da ricordare che porteranno alla chiusura del social network. In particolare, dal 4 febbraio non si potranno più creare profili, pagine, community o eventi sul portale. Da inizio marzo i proprietari delle community potranno scaricare tutti i dati, come foto o post.

Google Plus

Dalle “prossime settimane” il log-in sui siti tramite Google Plus sarà disattivato e sostituito con il pulsante Google. Il 4 febbraio sarà rimossa la possibilità di accedere ai commenti su Blogger tramite il social network e tutti i commenti saranno eliminati dal 2 aprile.

Google Plus

Infine, il 2 aprile il servizio verrà definitivamente chiuso ad eccezione per i clienti G Suite per i quali l’account Google Plus rimarrà attivo e riceverà nuove funzionalità. Se volete capirne di più sulla situazione del social network, vi consigliamo di visitare un nostro vecchio articolo.

Back to top button

AdBlock Rilevato

Questo sito non contiene annunci invasivi. Vi preghiamo di disabilitare AdBlock per poter continuare a navigare