Mobile

Operatori virtuali: cosa sono e come operano

Tutti abbiamo sentito parlare almeno una volta di operatori virtuali, sopratutto in questo ultimo periodo, o di sigle tipo MVNO.

Sicuramente vi sarà saltato all’orecchio il nome commerciali degli operatori virtuali, come ed esempio CoopVoce, Kenya, Ho Mobile, Fastweb.

Ma cosa sono questi operatori virtuali? Dando uno sguardo su Wikipedia, la spiegazione tecnica la troviamo proprio nel primo paragrafo che vi riportiamo integralmente:

Nelle telecomunicazioni un operatore virtuale di rete mobile, in inglese Mobile Virtual Network Operator, in sigla MVNO, è una società che fornisce servizi di telefonia mobile senza possedere alcuna licenza per il relativo spettro radio né necessariamente avere tutte le infrastrutture necessarie per fornire tali servizi utilizzando a tal scopo una parte dell’infrastruttura di un operatore mobile reale.

Cosa sono gli operatori virtuali

In poche e semplici parole gli operatori virtuali sono delle aziende che forniscono i servizi di telefonia mobile senza possedere alcun infrastruttura di rete propria (come per esempio le antenne o i ponti radio) ed utilizzando quella dei principali operatori italiani.

Importante sottolineare che ad oggi, gli unici operatori ad operare nel settore delle telecomunicazioni italiano con reti ed infrastruttura propria sono: TIMVodafone e WindTre.

Di norma, nell’elenco dovrebbe essere presente anche Iliad, ma ad oggi esso non ha ancora una propria infrastruttura di rete, ed è operante nel campo delle comunicazioni grazie ad un’accordo di ran-sharing con la società WindTre, utilizzando le sue infrastrutture.

operatori virtuali italiani

Chi sono gli operatori virtuali in Italia

Attualmente esistono sul mercato italiano 43 operatori virtuali attivi, più all’incirca una ventina di operatori MVNO non più attivi. Alcuni di essi sono riservati esclusivamente ai clienti business, altri solo alla pubblica amministrazione di determinate zone d’Italia.

Gli operatori virtuali che si appoggiano alla rete Vodafone sono: Lycamobile, 1Mobile /ex Carrefour Mobile), Daily Telecom Mobile, ERG Mobile, ho.Mobile, Optima Mobile, Taza Mobile Italia, Zero Mobile, BT Enìa.

Gli operatori virtuali che sfruttano l’infrastruttura delle rete Tim sono: Fastweb Mobile, CoopVoce, Tiscali Mobile, BT Mobile, Digi Mobil, Extratel Mobile, Fitness Mobile by Rabona, Goil Mobile, Kena Mobile, NetoIP-Mobile, Noitel Mobile, NTMobile, Phonup Mobile, PlusCom, Rabona Mobile, Ringo Mobile, Samtel, Sun Mobile, UniPoste Mobile, Vectone Mobile, Zero Mobile, Visitel, Welcome Italia, UniMobile, TreNove Mobile, PlusCom, Active Network.

Invece gli operatori virtuali che si appoggiano ai ponti di Wind-Tre sono: Poste Mobile, Elsynet, Foll-In, Green Mobile, NV Mobile, Radio radio Mobile, Zero Mobile.

Tags
Back to top button
it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian

AdBlock Rilevato

Questo sito non contiene annunci invasivi. Vi preghiamo di disabilitare AdBlock per poter continuare a navigare