Mobile

Android Q beta potrebbe arrivare nella giornata di oggi

Android Q si avvicina e Google ha attivato la pagina di Issue Tracker dedicata ad Android Q beta e tramite la quale si potranno segnalare tutti i bug del sistema operativo. Questo prima della distribuzione della versione stabile che dovrebbe avvenire molto presto.

Android Q beta: attivata la pagine Issue Tracker

C’è un dettaglio che suggerisce un imminente rilascio della beta pubblica, infatti, nel corpo della descrizione è riportato un link (https://goo.gl/qL5TjA) che conduce alla sezione in cui sono riportati i bug già segnalati. Attraverso questa pagina è possibile inserire un filtro basato sulla data preimpostato per i bug inseriti a partire dall’11 marzo.

Android Q beta potrebbe quindi arrivare nel corso della giornata di oggi. Il primo a segnalare l’attivazione della pagina di Issue Tracker è stato Mishaal Rahman, editor in chief di XDA. C’è da segnalare che Google ha contrassegnato tale realese con lo status di beta, dando modo di segnalare a tutti i problemi riscontrati.

Android Q beta: smarpthone che ne avranno accesso

In attesa della prima preview destinata agli sviluppatori che potranno iniziare i test unicamente sulla serie Pixel, la seconda fase sarà di Android Q beta sarà estesa a un numero di dispositivi maggiore rispetto a quelli previsti dal programma di Android P Beta.

Android Q beta

A detta di Illiyan Malchev del team di sviluppo di Android, con Android Q il numero di dispositivi verrà ulteriormente esteso, così come affermato durante un podcast:

Il numero [di smartphone] è maggiore per la prossima release Android, e sono molto contento di questo. Non posso rivelare ancora l’esatto numero.

Quindi non sapiamo ancora quanti saranno gli smartphone che avranno accesso ad Android Q beta e quindi non conosciamo neanche i modelli precisi. Non ci resta che aspettare ulteriori notizie che speriamo possano uscire nella giornata di oggi.

Tags
Back to top button
it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian

AdBlock Rilevato

Questo sito non contiene annunci invasivi. Vi preghiamo di disabilitare AdBlock per poter continuare a navigare