Android

Xiaomi MI 9: raggiunto il primo posto nella classifica AnTuTu

Durante il Mobile World Congress, Xiaomi ha presentato il suo smartphone top di gamma: stiamo parlando del MI 9. A tal proposito, stando ai classici test effettuati da AnTuTu, possiamo costatare che si posiziona in prima posizione nella classifica di febbraio relativa ai migliori punteggi benchmark.

Xiaomi MI 9 domina sugli altri smartphone

Analizzando la classifica, possiamo notare come Xiaomi MI 9 abbia registrato un punteggio superiore rispetto ai competitors. Ovviamente, dobbiamo sottolineare che lo smartphone cinese possiede il nuovo processore prodotto da Qualcomm: stiamo parlando dello Snapdragon 855 a 7nm.

Il punteggio che è stato registrato corrisponde a 371849. Al secondo posto, troviamo il Lenovo Z5 Pro GT, che ha raggiunto un punteggio di 353469. In questa classifica sono presenti anche altri smartphone del brand: Black Shark Helo e il MI 8. In realtà, second altri test effettuati da colleghi, ci si rende conto che il MI 9 ha raggiunto dei punteggi ancora più alti di questi.

Xiaomi MI 9 ha surclassato i rivali

Questo smartphone ha decisamente stupito tutti. Infatti, durante la presentazione ufficiale nessuno immaginava che il prezzo dovesse essere così basso: a partire da 449€. Infatti, con questa scelta, Xiaomi ha posizionato il suo top di gamma nella fascia di prezzo relativa ai classici medi di gamma.

Xiaomi AnTuTu
Così facendo, aumenteranno sicuramente le vendite dei loro prodotti, proponendo uno smartphone con scheda tecnica top, ma con un prezzo relativamente basso. Riguardo alle specifiche tecniche complete, vi rimandiamo all’articolo relativo alla presentazione ufficiale dello smartphone.

Riusciranno i competitors ad eguagliare i risultati raggiunti dallo Xiaomi MI 9? (Nella classifica di AnTuTu sono presenti solo gli smartphone aventi Android come sistema operativo).

Fonte
AnTuTu
Tags
Back to top button
it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian

AdBlock Rilevato

Questo sito non contiene annunci invasivi. Vi preghiamo di disabilitare AdBlock per poter continuare a navigare