Android

Huawei Mate X: da smartphone a tablet in un attimo IVideoI

Una delle aziende che più ha stupito al Mobile World Congress è sicuramente Huawei. Infatti, con il suo Mate X, ha rivoluzionato il concetto di smartphone, in quanto è il primo device pieghevole prodotto dall’azienda. Molti utenti, si sono chiesti se, con il passaggio dalla modalità smartphone a quella tablet, il Mate X mostrasse qualche tipo di bug.

Huawei Mate X: mostrata la transazione smartphone-tablet

Proprio ieri, circolava in rete che ritraeva il Huawei Mate X durante una sessione di gioco, in particolare King of Glory (sarebbe l’equivalente cinese di Arena of Valors). In questo brevissimo video, si viene mostrata la transazione dalla modalità smartphone a quella tablet.

Come ci si aspettava, lo smartphone pieghevole non ha avuto nessun tipo di tentennamento o lag. Infatti, la schermata si è subito adattata alla nuova dimensione dello schermo senza problemi. In realtà, secondo alcune indiscrezioni, l’azienda cinese aveva chiesto a Tencent di ottimizzare il gioco per questo smartphone, così da mostrarlo alla conferenza.

Huawei Mate X: anche le altre applicazioni si adattano facilmente?

Riguardo ad altri giochi o alle semplici applicazioni utilizzate quotidianamente, non abbiamo informazioni. Quasi sicuramente, gli sviluppatori staranno ingegnerizzando nuove release software dedicate esclusivamente a questo Huawei Mate X.

Huawei Mate X
Per chi non lo sapesse, il Mate X è il primo smartphone della casa cinese ad essere pieghevole. A differenza del Samsung Galaxy Fold, possiede un design accattivante ed uno spessore ridotto. Oltre al lato estetico, è dotato di hardware all’avanguardia, che lo rende un vero e proprio top di gamma.

Non ci resta che attendere di ricevere ulteriori informazioni riguardo al Huawei Mate X. Vi ricordiamo che sarà in vendita da metà 2019 con un prezzo di 2299€.

Tags

Alessandro Ricatti

Sono un ragazzo di 21 anni che ha una passione smisurata per tutto ciò che possiede uno schermetto. Amante della tecnologia per passione, #Android addicted per scelta

Related Articles

Back to top button
Close