Apple

IPhone 2019: spessore ridotto e display monostrato

Da sempre, i punti di forza degli IPhone sono stati la maneggevolezza e la comodità d’uso. Infatti, hanno sempre puntato su smartphone relativamente sottili e leggeri (ad esclusione della gamma Plus). Con l’ultima gamma di prodotti, però, si è persa quella caratteristica molto richiesta e ricercata.

IPhone 2019: in arrivo smartphone più sottili

Con gli IPhone X, XR, XS e XS Plus, abbiamo assistito ad una vera e propria lievitazione delle dimensioni. Infatti, gli utenti più fedeli hanno storto un po’ il naso dopo aver assistito alla presentazione di questi terminali. Apple ha ascoltato tutte le lamentele e forse, grazie a Samsung, riuscirà a produrre smartphone più sottili.

Questo, lo si potrà fare grazie ad una partnership con Samsung e LG. Proprio dai primi, riceverà dei display OLED flessibili, che ridurranno considerevolmente il peso e lo spessore dei device. Grazie ad ETNews, sappiamo che questa nuova tecnologia è stata denominata Y-OCTA. Rispetto ai precedenti, è costituito da un solo strato e non più da molteplici.

IPhone 2019: come funziona Y-OCTA display?

Questa nuova tecnologia riuscirà ad integrare l’interfaccia touch direttamente nello strato del display. Invece, quella precedente, comprendeva più strati: uno classico ed uno che sensibile al tocco. Grazie alla tecnologia Y-OCTA, si riuscirà a produrre terminali più leggeri e più sottili.

Display Y-OCTA
Riguardo alla disponibilità di questa tecnologia, non sappiamo quali IPhone implementeranno il display Y-OCTA. Onestamente, crediamo che verrà implementato solo sul terminale di fascia alta, e no su tutta la gamma.

Potrebbe interessarti: Migliori Smartphone di fascia media per i regali di Natale

Non ci resta che attendere di ricevere ulteriori informazioni riguardanti questa nuova tecnologia. Riuscirà Apple a ridurre le dimensioni dei propri smartphone?

Tags
Back to top button
it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian

AdBlock Rilevato

Questo sito non contiene annunci invasivi. Vi preghiamo di disabilitare AdBlock per poter continuare a navigare