Mobile

Rete 4G, una nuova falla mette a rischio milioni di utenti

La rete 4G soffre di una grave falla di sicurezza che potrebbe mettere a rischio milioni di utenti esponendoli al tracciamento mediante il GPS.

Gli utenti italiani di Vodafone, Tim, Wind, Tre e Iliad che usufruiscono del servizio LTE su Rete 4G potrebbero essere spiati negli spostamenti a loro insaputa.

La falla colpisce proprio la rete veloce 4G degli operatori di telefonia mobile, dunque gli hacker possono sfruttare la falla presente nei protocolli di trasmissione per operare l’hackeraggio della vittima.

rete 4g attacco hacker

Non è proprio per tutti in quanto questo tipo di tracciamento richiede una strumentazione molto costosa ma la falla rimane comunque sempre aperta.

Gli attacchi alla rete 4g sono chiamati Alter Attack e permettono di:

  • individuare la posizione geografica della persona;
  • visualizzare tutto ciò che effettua sullo smartphone;
  • rubare dati sensibili dallo smartphone;
  • spiare chiamate.

Attacco alter in cosa consiste

L’attacco aLTEr sfrutta il fatto che i dati utente LTE sono crittografati in modalità contatore (AES-CTR) ma non protetti dall’integrità, che ci consente di modificare il carico utile del messaggio.

Da questa falla dunque gli hacker possono risalire a diverse informazioni oltre che a spiare tutta la messaggistica scambiata dalla vittima dell’attacco alter.

Gli operatori di telefonia stanno puntando allo switch su reti 5G che non sono affette da questo tipo di falla.

Inoltre ricordiamo che operare un attacco del genere richiedere una grossa competenza informatica e grosse strumentazioni molto costose.

 

Tags
Back to top button
it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian

AdBlock Rilevato

Questo sito non contiene annunci invasivi. Vi preghiamo di disabilitare AdBlock per poter continuare a navigare