Apple

Apple Pay: Intesa Sanpaolo abilità la transazione smart

Una delle funzionalità più apprezzate dalla community informatica è sicuramente il pagamento attraverso NFC. A tal proposito, continua l’integrazione con le banche da parte di Apple Pay. Proprio oggi, una grande e popolare banca italiana ha finalmente annunciato che si potranno effettuare delle transazioni di denaro attraverso la suddetta applicazione.

Apple Pay: Intesa Sanpaolo disponibile al pagamento digitale

Non è la prima volta che le banche italiane si rendono disponibili al pagamento attraverso il servizio messo a disposizione da Apple. Da oggi, anche Intesa Sanpaolo (e Banco di Napoli) hanno annunciato la loro disponibilità al pagamento “digitale”.

Chi beneficerà di questo servizio? Semplice, tutti gli utenti che possiedono delle carte di credito, carte prepagate e carte di debito XME emesse dal gruppo Intesa Sanpaolo. Stando alle dichiarazioni della banca, il loro obbiettivo è quello di rendere più semplici le operazioni quotidiane.

banca apple pay
Apple Pay: quali sono le altre banche disponibili?

Intesa Sanpaolo è solo l’ultima banca che ha dato la disponibilità a questo nuovo tipo di pagamento, del tutto smart. In totale sono 21: Allianz, American Express, Banca Mediolanum, Boon, Buddybank, Bunq, CartaBCC, Carrefour Banca, Expendia, Fineco, Hype, Intesa Sanpaolo, Maestro, MasterCard, N26, Nexi, TIM Personal, Unicredit, Visa, VPay e Widiba.

Per effettuare il pagamento, basterà creare il profilo Wallet, avvicinare l’iPhone al terminale (o POS) tenendo il dito sul sensore Touch ID, oppure premere due volte il tasto laterale di Apple Watch, vicino al terminale.

Potrebbe interessarti: Instagram Vs profili fake: chi vincerà?

Pagare con Apple Pay (e con altri sistemi che usufruiscono dell’NFC dello smartphone) è il futuro. Questo è stato recepito dalle banche, le quali hanno subito dato la disponibilità ad effettuare questi tipi di pagamenti

Tags
Back to top button
it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian

AdBlock Rilevato

Questo sito non contiene annunci invasivi. Vi preghiamo di disabilitare AdBlock per poter continuare a navigare