Mobile

Xiaomi MI MIX 3: fotocamere a scomparsa, 5G e borderless estremo

Dopo aver creato un’immensa attesa, Xiaomi ha deciso di presentare il suo nuovissimo top di gamma: stiamo parlando del MI MIX 3. Questo terminale rappresenta il livello più estremo di borderless per l’azienda. Infatti, siamo passati da avere lo zoccolo sotto il display, a non averlo per niente.

Xiaomi MI MIX 3: display

Il pannello che è stato montato è un AMOLED da 6,69”, con risoluzione Full HD+ e form factor 19,5:9. Rispetto alle varianti precedenti, troviamo già nel display la prima differenza. Se nel MI MIX 2/2s trovavamo un pannello LCD, in questo hanno optato per un AMOLED. (Richiestissimo dalla community).

Un fattore sul quale l’azienda ha società cinese ha puntato tantissimo riguarda la percentuale display cornice. Infatti, il display occupa circa il 93,4% della superficie frontale del terminale.

xiaomi mi mix 3
Xiaomi MI MIX 3: SoC e memorie

Il cuore pulsante di questo terminale è costituito dal processore Qualcomm Snapdragon 845. A supporto di questo, troviamo 6/8/10 giga di memoria RAM e 128/256 giga di spazio d’archiviazione, non espandibile.

Xiaomi MI MIX 3: comparto fotografico posteriore

Analizzando il comparto fotografico, ci rendiamo conto del lavoro svolto da Xiaomi. Nella parte posteriore (stessa posizione del suo predecessore) troviamo una doppia camera da 12MP + 12MP con apertura focale f/1.8 e f/2.4. Come sempre, le lenti sono state prodotte da Sony: questo implica una qualità elevata delle lenti.

Ovviamente non manca l’integrazione con l’intelligenza artificiale. Dalla loro, hanno introdotto anche la funzione del momento: slow-motion fino a 960 fps. Non mancano tutte le classiche funzionalità, come la modalità 2X e quella ritratto.

xiaomi mi mix 3
Xiaomi MI MIX 3: comparto fotografico anteriore

Nella parte anteriore, troviamo la più grande differenza rispetto al suo predecessore. Infatti, in quel di Xiaomi hanno ingegnerizzato un metodo per nascondere la doppia camera anteriore. La parte contenete la doppia camera scorre su due binari magnetici e, a detta dell’azienda, potrà resistere tranquillamente a 300 mila utilizzi. Inoltre, vi ricordiamo che lo scorrimento è manuale, e non automatico.

Nella parte anteriore, abbiamo la presenza di un doppio sensore fotografico da 24MP + 2MP con apertura focale f/1.8.

Xiaomi MI MIX 3: batteria e sensore fingerprint

La batteria che è stata installata possiede una capienza da 3200 mAh, con supporto alla Qualcomm Quick Charge 4.0 ed alla ricarica wireless. Nella confezione sarà presente anche un ottimo caricatore wireless.

Riguardo alla posizione del sensore fingerprint, scopriamo che non verrà integrato nel display, ma è stato posizionato al di sotto del comparto fotografico.

xiaomi mi mix 3
Xiaomi MI MIX 3: connettività e sensori

A completare il tutto, è presente il modulo Dual SIM , la banda 20, il doppio GPS, NFC, il tasto fisico dedicato all’assistente AI, USB Type C e tutti i sensori che troviamo in qualsiasi top di gamma. Non dimentichiamoci che questo è il primo smartphone che supporterà la connettività 5G.

Il sistema operativo che è stato installato è Android 8.1 Oreo, personalizzato dall’interfaccia personalizzata MIUI 10.

Xiaomi MI MIX 3: prezzi e disponibilità

Il MI MIX 3 verrà commercializzato in ben tre colorazioni: Sapphire Blue, Onyx Black e Jade Green. Non abbiamo informazioni riguardo alla disponibilità, ma dovrebbe essere venduto anche dagli store italiani. Riguardo ai prezzi, troviamo ben 4 configurazioni:

  • 6/128 giga con il prezzo di 3299 yuan (426€ circa);
  • 8/128 giga con il prezzo di 3599 yuan (454€ circa);
  • 8/256 giga con il prezzo di 3999 yuan (504€ circa);
  • 10/256 giga con il prezzo di 4999 yuan (630€ circa).

Potrebbe interessarti: Xiaomi MI 9: in arrivo il primo camera-phone dell’azienda

Tags
Back to top button
it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian

AdBlock Rilevato

Questo sito non contiene annunci invasivi. Vi preghiamo di disabilitare AdBlock per poter continuare a navigare